stampa
stagione 2019-2020, ciclo ricorrenze:
giovedì 30 aprile 2020 19:30

“Donna Parola e Diritto”

poesie di donne dell’America Latina

serata a cura di Ana María Pedroso Guerrero, Rocío Bolaños, Amos Mattio

L’evento, organizzato in collaborazione con “Poetry is my passion”, è dedicato alla celebrazione della Festa del lavoro del Primo Maggio, attraverso la voce poetica di donne latinoamericane, un omaggio alle donne lavoratrici di tutto il mondo! 

In questo maggio di commemorazione delle lotte per il cambiamento e la giustizia sociale diamo ascolto al richiamo della poesia per declinare la nostra storia anche al femminile.

                                    

Introduzione di Amos Mattio
Con saluto di Teresa Iniesta, Direttrice Instituto Cervantes Milán

Letture di María Elena Blanco (Cuba), Rocío Bolaños (El Salvador), Giselle Lucía Navarro Delgado (Cuba) Mirna Ortiz López (Cile), Ana María Pedroso Guerrero (Cuba), Kalua Rodríguez (Cuba), Eva Laura Testa (Venezuela).

Lettura dei testi in traduzione di Amos Mattio

 

L’evento, organizzato in collaborazione con  il progetto “ Poetry is my passion”, l' Instituto Cervantes Milán, e il progetto Milano Città Mondodo#05 - La Città delle Donne

 

EVENTO IN STREAMING SUL NOSTRO CANALE YOUTUBE:
https://www.youtube.com/c/LaCasaDellaPoesiaDiMilano

 

“Poetry is my passion” è un progetto di poesia a valenza sociale, che riprende l’idea di progetto come valorizzazione dell’intercultura e delle diversità linguistiche, promosso dall'associazione Cubeart  e portato avanti per oltre un decennio insieme ad altre realtà associative delle comunità internazionali di Milano e in Italia.

“Poetry is my Passion” coinvolge artisti di paesi diversi, creando forme di connessione e di condivisione fra poeti, musicisti, attori e operatori culturali. Al centro, la lingua, il nostro patrimonio più prezioso, che ha nella poesia la sua espressione più alta. 

Le donne hanno una posizione importante nella lotta per i diritti, contro ogni forma di discriminazione e di violenza. 

 

 

María Elena Blanco.
Poeta, saggista e traduttrice cubana, nata a L'Avana, dove ha completato i suoi primi studi. Diplomi post-laurea in letteratura francese, latino-americana e spagnola a New York e Parigi. Dal 1971 al 1973 è stata professoressa di letteratura e lingua francese all'Università Cattolica di Valparaíso (Cile). Dal 1983 lavora come traduttrice per le Nazioni Unite.  Publicazioni: in poesia, Posesión por pérdida (1990), Corazón sobre la tierra/tierra en los Ojos (1998), Alquímica memoria (2001), Mitologuías. Homenaje a Matta (2001), danubiomediterráneo / mittelmeerdonau (2005), El amor incontable (2008), Sobresalto al vacío (2015), Escrito en lenguas (2015, 2017), Oro vano (2018) y las antologías De parte de nadie (2016) y Botín (2016); en ensayo, Asedios al texto literario (1999) y Devoraciones. Ensayos de período especial (2016). Risiede a Vienna (Austria), con soggiorni annuali in Cile.

 

 

Rocío Bolaños
Salvadoregna, traduttrice, copywriter ed insegnante di Lingue. Ha collaborato con il Consolato Generale di El Salvador a Milano,  il Progetto 7Lune, il Milano Latin Festival, Festival Internazionale di Poesia di Milano, Book City Milano, Poetry is My Passion. Alcuni testi sono stati pubblicati nel collettivo Tempi DiVersi di Milano, Laboratori Poesia, Grito de Mujer México, Carta di Altino ed è coautrice del libro El País que viene: Jóvenes en el exterior pubblicato in El Salvador. È parte della redazione di Laboratori Poesia.

 

Giselle Lucía Navarro.
Alquízar, Cuba, 1995. Poetessa, narratrice e designer. Ha vinto i Premi José Viera y Clavijo, Benito Pérez Galdós, Pinos Nuevos, è la più giovane autrice del Premio La Edad de Oro y del David assegnati dall' Unión de Escritores y Artistas de Cuba. Ha ricevuto menzioni nei concorsi internazionali Ángel Gavinet (Finlandia) e Poemas al Mar (Puerto Rico). Ha pubblicato “El circo de los asombros” y “¿Qué nombre tiene tu casa?”, a cura dell’ editore Gente Nueva, y “Contrapeso”, por Colección Sur Editores. 

 

Mirna Ortiz López,
nata in Cile nel 1982, apprezza la natura, la letteratura, l’arte e il cinema, temi attorno ai quali si muove la sua ricerca, espressa sia in forma poetica, sia attraverso fotografie, disegni e incisioni. Tra i fondatori di Poetry and Discovery, movimento internazionale per la diffusione della poesia e della bellezza nel mondo, è vicepresidente dell’associazione culturale Sentiero dei sogni, che cura, tra gli altri, il progetto Passeggiate Creative (www.passeggiatecreative.it), finalizzato a riscoprire e riconnettere la poesia intrinseca agli esseri umani con quella dei luoghi. Ha pubblicato nel 2018 la raccolta bilingue "Ventanas/Finestre" per I Quaderni Del Bardo Edizioni e alcune delle sue poesie sono state inseriti nelle antologie: "Torte e Poesie" a cura di Vincenzo Guarracino per Newpress edizioni e "Affari poetici: I doni della poesia" a cura di Tomaso Kemeny, Flaminia Cruciani e Paola Pennecchi per Effigie edizioni. Sue poesie sono state tradotte e pubblicate in riviste e antologie in inglese, rumeno, francese e altre lingue. 

 

Ana María Pedroso Guerrero,
nasce a La Habana, Cuba. Poetessa, scrittrice e attivista culturale. Internacional public relations. Art consultant. Laureata in Lingue e Letterature straniere all’Università degli Studi di Bergamo. Risiede tra Milano e L'Avana. Dal 2007 è presidente dell'Associazione Culturale Cubeart, per la quale crea e dirige progetti culturali, sociali e artistici. Ha pubblicato diversi racconti, poesie, libri e antologie poetiche e soggetti per film per case editrici internazionali.

 

Kalua Rodríguez.
Attrice, performer, insegnante e regista teatrale. Nata a La Habana, Cuba. Laureata in pedagogia teatrale presso Ministero dell’Istruzione e Ministero per i Beni e le Attività Culturali a Cuba. Triennio di studio di critica ed investigazione teatrale presso L’Università delle Belle Arti a Cuba. Nel 2007 crea il gruppo Interrogante.  Tra le varie esperienze lavorative: specialista e operatrice teatrale presso “Consejo Nacional de Casas de Cultura” (2008/2013) e insegnante nella scuola “Instructores de arte” de La Habana Cuba.  Attualmente residente in Italia e svolge la sua carriera artistica come attrice del Progetto Teatro Utile della Accademia dei Filodrammatici di Milano. Tra gli spettacoli fatti possiamo annoverare: Le Rinchiuse (Festival di Teatro Avignone, 2019 ) Sotto un cielo straniero (IT Festival –Milano 2017) e Prometeo (Coproduzione Teatro San Babila, 2016).  Come creatrice indipendente, collabora con il Centro Sperimentale di Cinema di Milano. È attrice e professoressa del Progetto Didattico in lingua spagnola “El Tablado” e tiene laboratori teatrali e di danza performativa in contesti variegati come scuole, associazioni culturali e centri sociali.

 

Eva Laura Testa,
nasce in Venezuela.  Laureata in Ingegneria Chimica con una grande passione per la Danza, il Teatro e la Scrittura. E’ Danzaterapista, Attrice e poetessa. Partecipa a diversi spettacoli teatrali tra cui: “Una Vita Ridicola” – A. Cechov ;“Alì dagli occhi azzurri”- P. P. Pasolini; “Viva la Vida”-Frida Kahlo; “La Casa di Berbarda Alba”- Garcia Lorca. Fa parte del Collettivo di Danzaterapia Radici Sospese, con lo spettacolo “Senza/Con-Fine” a Pesaro (Hangartfest, Festival di Danza Contemporanea), Milano, Piacenza e Trieste. Ideatrice del progetto Poesia in movimento “Donna sono qui, sono io”.

Con il patrocinio di Fondazione Cariplo